Frase del giorno:  Correvo per il motivo più vecchio del mondo: per amore!   Luciano De Crescenzo
news.gifNews

2014/Vivicitta2014.jpgVivicittà 2014 - da Alessando Pisanello 09/04/2014 - 16:07

Vivicittà 2014
Nuova edizione del Vivicittà, evento simbolo dell’Uisp (Unione Italiana Sport Per Tutti), a cui hanno aderito oltre alle 45 città italiane anche 20 città estere.
Per i circa 70.000 atleti raggruppati sul territorio nazionale, lo start è giunto da Radio 1 Rai, in diretta dal carcere di Rebibbia.
La classifica compensata, che fa di tante città un’unica corsa, premia l’italiano Daniele Caimmi che chiude i 12 Km in soli 36’ e 12’’, mentre per la categoria donne ci si dovrà spostare a Sarajevo, con Sona Stolic che ferma il cronometro a 40’51’’.
Il ritrovo per noi salentini, con l’unica tappa in Puglia (dopo diversi anni, la tappa di Bari non viene organizzata), è a Castrignano dei Greci, in una giornata caratterizzata dall’incessante pioggia.
Giovanni Chiriatti della S.S. Grecia Salentina e Luana Boellis dell’A.S. Atletica Gallipoli saranno i vincitori della gara, con i tempi rispettivamente di 43’12’’ e 47’00’’.
Interessante la partecipazione dei nostri podisti, sono 10 i presenti, che andranno a chiudere nel seguente ordine: Alessandro Pisanello in 48’50’’, Franco Margarito in 51’52’’, Gianluca Giussani in 53’10’’, Luigi Pizzolo e Mirko Previtero in 54’50’’, Roger Ingrosso in 55’37’’, Lorenzo Ria 58’46’’, Cristian Calò in 1h 00’’21’’, Marco Marino 1h 04’34’’ e Sabrina Santantonio in 1h 10’08’’.Aprile arriva la stagione 2014 dell’attività in pista,

Aprile 2014 - da Atletica Taviano 97 09/04/2014 - 08:53

Aprile 2014
Con Aprile arriva la stagione 2014 dell’attività in pista, anche se un prologo c’è stato con il campionato regionale di pentathlon lanci che si è svolto a fine marzo. L’apertura come ormai consuetudine da alcuni anni si svolge con il “Trofeo Città di Lecce”. In questo 2014 tale manifestazione sarà valida anche come 1° prova del progetto regionale “Stadion 192”, l’appuntamento per sabato 12 aprile. Altro appuntamento fisso di questo mese sono i CDS ragazzi e cadetti, la fase provinciale si svolgerà sabato 26 e domenica 27, sempre a Lecce, mentre la fase regionale esattamente un mese dopo a Bari. La strada ci riserva il Vivicittà, sempre la prima domenica di aprile, unica tappa in Puglia per il 2014 e si svolgerà a Castrignano de Greci. Infine domenica 27 a Borgagne appuntamento con la “Marcialonga di Primavera” 34° edizione della Corriborgagne. Nella stessa domenica, fuori dalla nostra provincia, lo svolgimento anche della mezza maratona di Ostuni (Br).

Cross, Mezza e Maratona per i nostri atleti - da Atletica Taviano 97 26/03/2014 - 18:49

L’Atletica Taviano 97 in giro per la penisola.
 
La scorsa domenica, 23 marzo a Lecce si è svolto il Campionato Provinciale di Cross presso il Centro Ippico Militare “F. Caprilli” su un percorso abbastanza impegnativo, la partecipazione non è stata molto numerosa. Per l’Atletica Taviano 97 vi hanno partecipato Alessandro Pisanello, Luigi Pizzolo e Tonino Cocchiero. La lieta notizia arriva dalla riconferma del titolo di campione provinciale, già conquistato lo scorso anno, per il nostro Tonino Cocchiero nella cat. SM75
Stessa domenica, a Milano si svolge la Stramilano, gara di Km. 21,097. Qui la nostra presenza è data dall’instancabile Franco Margarito che dopo Gallipoli e Lecce eccolo ancora su una mezza che tra l’altro, a conferma del buon momento fisico e migliorandosi di qualche minuto sulle precedenti, chiude in 1h35’28”.
La distanza più lunga, quella della maratona, invece vede impegnato nella sua prima fatica su questa distanza: Roger Ingrosso. Considerando il meteo, vento e pioggia, oltre ai sanpietrini di Roma, il battesimo della maratona non è certamente dei migliori. Ma, come chiunque completi questa fatica, la soddisfazione all’arrivo è palese. Per la cronaca, nella Maratona di Roma, il cronometro si ferma a 4h23’51” (real time 4h21’18”).

Marzo 2014 - da Atletica Taviano 97 10/03/2014 - 14:57

Marzo 2014
Si apre con due importanti mezze maratone il mese di marzo. Una è la Roma-Ostia, domenica 2 la mezza più partecipata d’Italia, partire dal quartiere EUR di Roma ed arrivare sul lungomare di Ostia ha sempre un fascino particolare, certamente non da meno saranno le bellezze che potremo ammirare con la “Corri a Lecce”, la domenica successiva 09, il centro storico di Lecce potrà essere ammirato dai tanti podisti partecipanti a questa gara. Altri appuntamenti del mese sono, per il settore giovanile, il progetto che la Podistica Tuglie in collaborazione con la Saracenatletica di Collepasso organizzano denominato “Giovani pazzi per la corsa” con tre appuntamenti uno di cross con il “Cross della Tuia” per sabato 15, uno di strada con il “Trofeo dell’Annunziata” per sabato 29 ed infine con la pista un appuntamento ancora da definire la data. Per il settore master domenica 23 si svolgerà a Lecce il Campionato Provinciale di corsa campestre, ricordiamo lo scorso anno due titoli per la nostra Associazione, con Tonino Cocchiero e con Elena Conte. Nello stesso fine settimana altro importante appuntamento, questa volta con la pista, che ci propone sabato 22 e domenica 23 a Lecce il Campionato Regionale Master di Pentathlon Lanci invernali. Il mese si chiude con il “Memorial Roberto Castelluccio” che dopo la parentesi con due edizioni di corsa campestre, ritorna sulla strada e quindi appuntamento domenica 30 a Lecce.

2014/LogoRomaOstia2014.jpgRoma-Ostia 2014 - da Franco Margarito 07/03/2014 - 16:38

ROMA-OSTIA 2014

Le emozioni di una RomaOstia, la mezza maratona più partecipata d'Italia, sono tante e non basta un pensiero per descriverle.
Quest'anno si è corsa la 40° edizione e bisognava esserci anche al costo di correre con una sola gamba. Siamo in due io, Franco Margarito, insieme a Sabrina Santantonio unici partecipanti della nostra Associazione, ci siamo uniti al gruppone degli amici del Gruppo Podistico 2000 Ruffano e ad altri amici podisti della provincia (PUC Salento, Atletica Surbo, Atletica Tricase).
Dopo aver trascorso la vigilia con apprensione per via del tempo, ha piovuto per tutta la giornata, arriva la domenica, sveglia presto, non piove più, giornata fresca e piacevole, vento da est, si inizia con il solito rituale, divisa da gara, colazione e già pronti con la mente per la gara. Arriviamo al Palalottomatica con il pullman, ci accorgiamo subito che siamo in tanti, più di tredicimila dicono gli organizzatori. Dopo gli ultimi preparativi ci avviamo verso le gabbie di partenza. L'organizzazione è perfetta, alle 09,15 in punto parte la prima onda, ci sono anch'io, bisogna stare molto attenti perchè è una partenza in discesa, ci sono alcuni atleti indisciplinati che tagliano la strada ed al quarto chilometro succede quello che può succedere, uno taglia la strada l'altro cade ed io mi trovo coinvolto. Mi blocco, mi viene in mente di fermarmi, mi fa male la gamba, ma vado avanti, ricordatevi non bisogna mollare, non bisogna pensare al tempo ma alla gara, bisogna finirla a qualunque costo e nel tempo massimo previsto dagli organizzatori. Il dolore incomincia a passare, la gara diventa più fluida, si corre insieme a tanti altri atleti. L'emozione più grande è quando si arriva al dodicesimo Km, dopo una lunghissima salita, in barba a chi dice che la RomaOstia sia il percorso più veloce per la 21Km, si vede un lunghissimo cordone umano di atleti che arriva sino al mare. A quel punto le gambe hanno ripreso a correre, non sento più nessun dolore, cerco subito di riprendere il ritmo di gara fino a concluderla con un dignitoso tempo: 1h 37 minuti. La mia compagna di squadra chiude la sua fatica in 2h 19 minuti. Concludo questo mio brevissimo pensiero spronando tutti gli altri amici dell'Atletica Taviano 97  a partecipare alla RomaOstia, è sicuramente una mezza maratona da correre.

Febbraio 2014 - da Atletica Taviano 97 09/02/2014 - 18:14

Febbraio 2014

La prima uscita dell’anno in gara su strada si può considerare senz’altro positiva. In generale una partecipazione con più di un centinaio di atleti in meno rispetto agli iscritti causa il maltempo; i nostri atleti invece tutti presenti, ne parliamo nella news dedicata alla gara di Gallipoli. Le ½ maratone sono sempre molto partecipate e poi in questo periodo diversi preparano le maratone di primavera. Ormai, anche a causa della grande quantità di gare su strada che si organizzano, diverse le troviamo anche nei mesi invernali, generalmente dedicati all’attività di cross, che per febbraio prevede domenica 16 il “1° cross dei Messapi” a Cavallino, gara che vedrà la partecipazione degli atleti di tutte le categorie ma è valida per l’assegnazione dei titoli di campioni provinciali di cross per le categorie Allievi, Juniores, Promesse e Senior (23-34). Dopo sette giorni, domenica 23, ancora su strada, 10Km di corsa per la classica “Straseclì” giunta ormai alla 18° edizione.

2014/PartenzaGallipoli.jpgVI maratonina dello Ionio - da Sergio Perchia 03/02/2014 - 16:22

VI maratonina dello Ionio - Gallipoli 02 febbraio 2014

Tanta acqua, vento e dietro le nubi si è visto anche qualche raggio di luce, domenica mattina a Gallipoli.
Più di 800 gli atleti iscritti alla “VI maratonina dello Ionio” e qualcuno all’arrivo nella cittadina si chiedeva se la gara si sarebbe svolta con il maltempo in corso. Effettivamente l’allerta meteo emesso in questi giorni, ha messo un po’ di apprensione agli organizzatori ed ai partecipanti, comunque alle 08.00 eravamo tutti in piazza Tellini per gli ultimi preparativi prima della partenza.
Alle 09.00 ormai incuranti della pioggia si parte.
Percorso collaudato e classico giro della città vecchia, dove si ha il primo assaggio del vento che condizionerà l’intera gara. Infatti dopo il giro ci si avvia verso il lungomare. La pioggia da una tregua ma il vento no, lo spettacolo offerto dal mare distrae i podisti che sentono meno la loro fatica. Il 1° giro di boa è in zona Samari, intorno agli 8km, ritorno verso Gallipoli, passaggio sul Corso e si riprende il lungomare per il secondo giro. Se vogliamo trovare una pecca agli organizzatori, forse è stata la mancanza di una reale divisione del percorso tra chi va verso sud e chi già sta tornando verso la città. Un plauso va quindi agli atleti partecipanti che, anche senza una netta divisione, non hanno “tagliato” il percorso e quindi effettuato tutti i 21,097km.
Il primo a tagliare il traguardo è il campione italiano di maratonina del 2013 Giammarco Buttazzo (Atl. Casone Noceto) partito con tranquillità ma alla distanza ha dimostrato tutto il suo valore chiudendo in 1h12’13” e consegnando tre minuti di distacco al bravo Cristian Bergamo (CUS Lecce) 1h15’32”, il gradino più basso del podio va a Giuseppe Moliterni (ASD Gravina Festina) in 1h16’18”. Tra le donne il podio è composto dalla vincitrice Paola Bernardo, che quest’anno corre con la nuova maglietta della Tre Casali San Cesario, terminando la fatica in 1h23’54”, seguita dall’atleta di casa Luana Boellis (Atletica Gallipoli) 1h25’33”; terza è Daniela Hajnall (Atletica Capo di Leuca) in 1h29’49”. L’attenzione della Federazione verso la manifestazione si nota al termine della gara con la presenza dei sanitari che effettuano il controllo antidoping.
Ben rappresentata anche l’Atletica Taviano 97 con 11 atleti alla partenza. Qualcuno con più apprensione in quanto alla prima esperienza nella mezza ma al termine tutti soddisfatti della prova effettuata. Il primo atleta della società al traguardo è stato Franco Margarito SM50 che chiude in 1h34’04”. Effettuata insieme tutta la gara, anche all’arrivo tagliano con lo stesso tempo di 1h38’55” la coppia è formata da Gilberto Cazzato SM45 ed Enzo Bagno SM40 (per quest’ultimo è primato personale sulla distanza). Altri primati personali sono ottenuto da Roger Ingrosso SM40 con il tempo di 1h43’37” e da Lorenzo Ferrarese SM45 con 1h46’19”. Ancora un paio di minuti e sull’arrivo giunge Franco Cataldi SM50 1h48’27” per lui. Segue Mirko Previtero SM40, che insieme a Roger correranno la doppia distanza a Roma il prossimo 23 marzo, adesso il tempo della mezza è 1h52’50”. Sotto le due ore anche il tempo di Lorenzo Ria SM60 1h57’53” come tempo di passaggio per arrivare in forma nel prossimo appuntamento della “Corri a Lecce” il 9 marzo. Partono e restano insieme per un pezzo di strada, Giovanni, Barbara e Sabrina, ma poi con la distanza si dividono e al traguardo giunge prima Giovanni Coronese SM40 in 2h03’06”, poco dopo arriva Barbara Mancino SF35, in gara e all’arrivo con il papà, alla sua prima esperienza sulla distanza ferma il cronometro in 2h05’03”, la fatica di Sabrina Santantonio SF45 invece termina dopo 2h12’42”, felice anche lei alla prima esperienza che ripeterà molto presto, nella mezza maratona più partecipata d’Italia, la Roma-Ostia il prossimo 2 marzo, dove ci sarà anche Franco Margarito.

Gennaio 2014 - da Atletica Taviano 97 03/02/2014 - 16:19

Gennaio 2014

Dopo le varie cerimonie che si sono svolte per dare il giusto risalto a coloro che si sono distinti nell’arco dell’anno scorso, eccoci pronti per la nuova stagione agonistica. Si sono svolti già i primi due cross nella nostra provincia, il X° Cross del Salento, importante gara nazionale organizzata nel collaudato spazio del Ristorante Morfeo a Torre San Giovanni e il IX° cross La Mandra, gara regionale che si svolge nel Parco La Mandra a Calimera. Si riparte con la presenza a entrambe le gare da parte di Luigi Pizzolo e Tonino Cocchiero, come anche due presenze per il nuovo tesserato Cristian Calò. A Torre San Giovanni presenti anche Franco Margarito, Roger Ingrosso e la coppia Mirko Previtero e Monica Pizzileo. Questo periodo inoltre per molti rappresenta un momento di allenamento in previsione delle ½ maratone o maratone primaverili e infatti già domenica 2 febbraio l’appuntamento per 10 atleti a Gallipoli con la Maratonina dello Ionio. Nello spazio riservato ai calendari è possibile visionare il calendario delle gare invernale che si svolgeranno in provincia di Lecce ed inoltre è anche pubblicato il calendario gare regionali anno 2014.Buona attività sportiva 2014 a tutti.

Dicembre 2013 - da Atletica Taviano 97 27/01/2014 - 17:53

Dicembre 2013

Ci avviciniamo al termine dell’anno ma anche in quest’ultimo mese sono previste diverse gare. Si apre domenica 1 con la classica ½ maratona a Corigliano “Half Marathon della Grecia Salentina” e successivamente le ultime due gare del Salento Tour 2013, domenica 8 a Gagliano con il “2° Trofeo del Ciolo” dove la gara è valida anche come Campionato Provinciale di corsa in montagna, e la settimana successiva si chiuderà a Ruffano con la XII Corriruffano.
Attendiamo lo svolgimento di queste gare per fare il bilancio finale dell’anno. Diverse sono state le emozioni che il 2013 ci ha regalato, in primis il gruppo rosa che è cresciuto, attualmente abbiamo cinque donne tesserate e sicuramente il numero aumenterà ancora, poi i titoli provinciali nel cross, di Elena Conte e Tonino Cocchiero che ripete sia nella corsa su strada e sia nei 1.500mt in pista; il titolo nazionale dei geometri nella maratona di Franco Margarito sono i migliori risultati agonistici. Anche l’attività organizzativa è stata importante, ben 6 appuntamenti sviluppati, tutti nella seconda parte dell’anno, siamo partiti il 18 agosto con la “Staffetta a Mancaversa” (ricordiamo in questa occasione un episodio, con lieto fine, che ha segnato tutti i componenti dell’Associazione) e dopo sette giorni, domenica 25, la tappa conclusiva Taviano/Gallipoli della “Corsa a Tappe – Nel cuore del Salento”, neanche il tempo di rifiatare ed ecco giovedì 29 la “Corri e Suda a Torresuda”, solo un mese dopo, il 29 settembre, l’impegno con il Salento Tour sviluppato con la “Taviano Ten Run” preceduto, sabato 28, dall’incontro “Muoversi è Benessere” con tre specialisti a relazionare, infine domenica 24 novembre l’iniziativa della Consigliera di Parità del Comune di Racale che, con la nostra collaborazione, ha voluto sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema del femminicidio con l’organizzazione della “Corsa in Rosa” manifestazione non competitiva.
A questo punto ci resta solo la serata culinaria, quando tutti quanti potremmo ricordare insieme i momenti più importanti e significativi ma anche quelli più divertenti dell’anno che ci hanno visto protagonisti nel corso delle tante manifestazioni alle quali abbiamo partecipato, si svolgerà venerdì 20 dicembre prossimo, occasione anche per lo scambio degli auguri per un BUON NATALE e FELICE ANNO 2014 a tutti.

Novembre 2013 - da Atletica Taviano 97 04/12/2013 - 21:26

Novembre 2013

Il mese si apre con un importante appuntamento, infatti, domenica 3, si svolgerà a Castrignano dei Greci il Campionato Italiano Forense. La manifestazione sarà anche valida come prova del “Salento che Corre”, intanto si inizia a programmare le varie cerimonie di fine anno per consegnare i riconoscimenti agli atleti in merito all’attività svolta nell’anno.Per l’attività agonistica l’appuntamenti con le distanze lunghe, domenica 10 a Collepasso con la classica “Salento Half Marathon” organizzata dalla Saracenatletica e dopo sette giorni, domenica 17 atleti divisi tra Taurisano, prova del “Salento Tour” e Torino dove si svolgerà la TurinMarathon, diversi i salentini iscritti a questa maratona, e l’Atletica Taviano 97 sarà presente con Franco Cataldi e Luigi Pizzolo. Domenica 24 si apre la stagione dei cross con il “Memorial Roberto Castelluccio” a Lecce. Intanto, sempre domenica 24, a Racale si svolgerà un’iniziativa importante per sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema del femminicidio con la 1° edizione della “Corsa in Rosa” una corsa/camminata non competitiva per tutte le donne, la collaborazione dell’Atletica Taviano 97 nell’organizzazione.

StartPrecedente [ 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ] 10 Pagine successiveSuccessivoFine

Calendario
News dalla rete
Ricerca



Sondaggio
Ti sono piaciuti i percorsi delle 5 tappe del "Nel Cuore del Salento dall'Adriatico allo Ionio 2015"?
 
Si
No
Solo alcune tappe. Quali?
1°tappa
2°tappa
3°tappa
4°tappa
5°tappa
Sono stati migliori gli anni precedenti.
Risultati
Allenamenti
Scopri il tuo ritmo nella gara appena conclusa cliccando sul link: Calcoloritmo.xls
________________
X iniziare ad allenarsi: Programma per iniziare.pdf
________________
Correre ... perchè: BeneficiDelCorrere.pdf
________________
Siamo su Facebook
^ Su ^