Frase del giorno:  Da noi correre è una questione di cultura. Da ragazzini voi sognate di diventare calciatori, noi sprinter.   Usain Bolt
L' Associazione
Gare
Webmaster - Infos
Newsletter
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, puoi iscriverti alla nostra Newsletter.
Iscriviti
Cancella l'iscrizione
9 Iscritti
Visite

   visitatori

   visitatore in linea

Preferenze

Connetti di nuovo
---

Il tuo nome:

La tua password (associata al tuo nick)


 Numero degli utenti registrati 21 utenti


Connesso:

(nessuno)
news.gifNews

2023A/AtleticaTaviano97RagazziInCorsa2023.jpgCampionato Regionale di Corsa su Strada giovanile - da Atletica_Taviano_97_Webmaster 21/10/2023 - 15:09

Campionato Regionale di corsa su strada sett. giovanile

Ancora una splendida giornata sportiva presso il Parco Ricchello a Taviano. Organizzato dall’Atletica Taviano 97 il Campionato Regionale di corsa su strada sett. giovanile, ha visto la partecipazione di quasi 250 atleti, che in una calda giornata di fine estate si sono sfidati per il titolo regionale.
Si apre la manifestazione con l’inno nazionale e i partecipanti schierati sugli spalti del polmone della città e poi si parte subito con i piccoli esordienti che corrono per 300, 500 o 700 metri in funzione dell’età. Per il campionato invece partono le Ragazze per 1.000 metri da svolgersi su due giri e Beatrice Ferrari va subito forte costringendo le altre a correre solo per il secondo posto. Le altre nostre portacolori Noemi Muia è 6°, Marta Giussani 9°, Veronica Reho 13°, Leana Toscano 20°, Giulia Albenzi 22° e Vittoria Federico 23°.
I 1.000 metri dei Ragazzi invece sono appannaggio di Giacomo Ferramosca della Podistica Magliese mentre i nostri si classificano nell’ordine Diego Rizzo 4°, Federico Portaccio 7°, Karol Ingrosso 15° e Mattia Reho 18°.
La vittoria nella categoria femminile superiore delle Cadette va a Luce Passaseo (ASD Nest) e sul terzo gradino del podio ci siamo anche noi con Silvia Cazzato, mentre le altre cadette sono Swami Cazzato 14°, Angela Portaccio 15° e Maria Pia Ruggeri 17°.
Tra i cadetti la vittoria va a Marco Primavera atleta tavianese ma tesserato con Atletica Salento, mentre i nostri rappresentanti si piazzano Gabriele Portaccio 11° e Gilberto Leopizzi 13°.
Le gare si concludono con le categorie delle Allieve e Allievi rispettivamente 3.000 e 5.000 metri la distanza da loro corsa.
Come società l’Atletica Taviano 97 ottiene un ottimo risultato con la vittoria nel settore femminile e un secondo posto nella categoria maschile.

2023A/PodioTrailFrigoleGiovanna.jpgUrban Trail "Li Rusciuli" - da Atletica_Taviano_97_Webmaster 09/10/2023 - 09:04

Urban Trail "Li Rusciuli"

Si è svolta a Frigole la 2° edizione di questo trail, una specialità che negli ultimi anni ha visto una importante crescita sia come numero di manifestazioni che si organizzano e sia come numero di atleti che preferiscono questo tipo di gara. Il Trail è una corsa non proprio facile, impegnativa dove è importante la forza ma anche la destrezza, il numero dei km incide sulla prestazione e i tanti cambi di ritmo fanno la selezione. Caratteristiche che non sono mancate alla nostra Giovanna Librando che, con una prestazione magistrale, a sorpresa in questa occasione ottiene la vittoria tagliando il traguardo per prima tra le donne. Complimenti per il bel risultato e sicuramente altri podi saranno alla sua portata nei prossimi impegni. Alla gara ha partecipato anche un altro nostro atleta, l'inossidabile Franco Margarito, podio anche per lui che ha tagliato il traguardo con il 2° posto di categoria SM60.

2023A/EliseoOslo.jpgBMW Oslo Maraton - da Atletica_Taviano_97_Webmaster 18/09/2023 - 11:50

BMW Oslo Maraton
Preparare una maratona durante il periodo estivo, alle nostre latitudini, non è mai facile, le temperature in generale, ma in particolare quelle di questo 2023, certamente non aiutano, ma sono comunque in tanti i master che si accingono a partecipare alle lunghe distanze autunnali, sia in Italia che all'estero, e che quindi hanno sfidato anche l'afa estiva per raggiungere questo obiettivo.
Il primo appuntamento si è presentato sabato 16 settembre ad Oslo. La capitale della Norvegia è famosa per i suoi musei e per le aree verdi, con i 15 gradi di temperatura ha fornito agli atleti il giusto mix per una bella maratona, non proprio facile, continui saliscendi con percorso gara sviluppato su due giri. gara frequentata da divrsi runners italiani e tra i 20.000 partecianti anche tre atleti salentini, tesserati per la nostra Associazione. Da citare in particolare Eliseo Stefano che risulta essere il primo degli italiani all'arrivo: "Percorso non facile, con doppio giro e tanti falsi piani ed una salita, l'ultima dal 37esimo fino al 39esimo spacca gambe. Chiudo con il PB ma un pizzico di rammarico per essere rimasto sopra le tre ore per solo un minuto e 38 secondi, appuntamento rinviato per la prossima occasione", il commento di Eliseo. Gli altri compagni di viaggio sono stati Marco Marino che completa la maratona in 4h08'27" e Franco Margarito in 4h15'54".

2023A/GnoniAssunta.jpgCamp.Prov.su pista Master 2023 - da Atletica_Taviano_97_Webmaster 04/06/2023 - 12:51

Campionati Provinciali su pista 2023 cat.Assoluti/Master

Non solo con i giovani atleti, ma anche dai master dell’Atletica Taviano 97 arrivano le soddisfazioni con l’attività sviluppata. Sabato 27 e domenica 28 mentre i ragazzi a Molfetta salivano sul podio regionale con i CDS, a Lecce presso la pista “P. Felice” si svolgevano i Campionati Provinciali per le categorie assolute (master compresi). Non sono numerosi i nostri rappresentanti che praticano la pista, ma possiamo dire che la qualità non manca. Tra gli uomini, si iscrivono solo in tre, al termine delle gare riescono tutti ad ottenere la maglia di campione provinciale, con Franco Margarito SM60 nei 400 metri e nel lancio del giavellotto da 600gr. Anche per Gaetano Gabellone SM65 la corsa è quella dei 400 metri ma partecipa anche al lancio del disco e nel getto del peso. Infine per Rosario Mengoli SM50 sono quattro le specialità sei salti in lungo e alto e nei lanci del disco e del martello con maniglia. L’importante exploit arriva comunque dalla nostra unica rappresentante femminile Assunta Gnoni SF65 che partecipa nella marcia e dimostra il buon momento di forma che sta attraversando fermando il cronometro a 32’20”6 nei 5Km, a poco meno di 1 minuto dal suo personal best stabilito a Cosenza nel lontano 2011. Un risultato che comunque gli vale oltre al titolo provinciale anche il nuovo Primato Regionale della categoria.

2023A/ImmaggineCDS2023.jpgCDS Rag/Cad fase regionale 2023 - da Atletica_Taviano_97_Webmaster 29/05/2023 - 20:24

CDS ragazzi/cadetti Fase Regionale 2023

Confermato il podio regionale per i Ragazzi.

Per il secondo anno consecutivo l’Atletica Taviano 97 con i suoi giovani atleti della categoria Ragazzi si conferma ai vertici della classifica regionale in Puglia. Sabato 27 e domenica 28 maggio due bei giorni di gare presso la pista “S. Cozzoli” di Molfetta dove, tra i migliori atleti regionali, c’erano anche i nostri ragazzi che hanno messo in campo gambe ma soprattutto cuore per dimostrare tutto il loro valore. Ben organizzati e preparati dal responsabile tecnico Roger Ingrosso, coadiuvato nella guida di tutti i ragazzi dell’Associazione anche da Francesca Reho e Stefania Costa, sono riusciti nell’impresa della conferma a salire sul podio. Un terzo posto raggiunto grazie a Federico Portaccio che ha gareggiato negli ostacoli sia sui 200 con il crono di 29”72 (ottenendo così la migliore prestazione tabellare di 798 punti) e nei 60 metri; gli altri punti sono arrivati da Alket Shehaj anche per lui i 200 ostacoli, Marco Marsano nell’alto, Karol Ingrosso nella marcia, Diego Rizzo nei 300 metri e nella distanza più lunga dei 1000 metri, Edoardo Lecci nel salto in alto, Kristian Gjoci nei 300 metri e infine Gioele D’argento nei 60 metri sia piani sia ostacoli. Un punteggio finale di 6847 punti porta i nostri piccoli sul terzo gradino del podio e scoppia l’esultanza del gruppo. Soddisfazione per il tecnico e per la dirigenza dell’Atletica Taviano 97 che continuano a diffondere questo meraviglioso sport con sacrifici e anche grandi difficoltà considerato la mancanza di un impianto idoneo allo sviluppo di tale specialità.
Una nota anche per un'altra nostra giovane atleta, presente a Molfetta che ha gareggiato nei 1000 metri vincendo la gara e ottenendo il proprio personale sulla distanza con 3'18"82 si tratta di Beatrice Ferrari che con questo tempo migliora anche il primato sociale appunto sui 1000 metri, vecchio ormai di 20 anni.
 


2023 /AcquavivaRagazzi.jpgCampioni Regionali di Staffetta - da Atletica Taviano 97 03/05/2023 - 10:56

Campioni Regionali di Satffetta

Lo scorso fine settimana, presso lo "Stadio Giammaria" di Acquaviva delle Fonti (Ba), sono andati in scena i Campionati Regionali di Satffette Assoluti e Giovanili 2023. Purtroppo le condizioni meteo hanno condizionato le scelte di diverse società che, pur se iscritte, non si sono poi presentate sul campo di gara. La manifestazione si è comunque svolta regolarmente e l'Atletica Taviano 97 ha organizzato la trasferta con la partecipazione a due staffette 3x800 ragazzi e ragazze. Grande la soddisfazione per il tecnico Roger Ingrosso, e ovviamente per i giovani atleti, che tornano con le ragazze Veronica Reho, Noemi Muia, e Beatrice Ferrari con il titolo e la maglia di Campionesse Regionali di staffetta e con i ragazzi Diego Rizzo, Kristian Gjoci e Federico Portaccio con al collo la medaglia di bronzo. Soddisfazione e buone aspettative per i prossimi appuntamenti, soprattutto i CDS ragazzi e cadetti, per il gruppo giovanile dell'Atletica Taviano 97 che sta crescendo ottenendo ogni anno risultati che confermano il buon lavoro svolto.


2022/3_InvitoYoungInFesta2022.jpgYoung in festa - da Atletica Taviano 97 03/02/2023 - 12:38

Young in festa

Si è svolta nei giorni scorsi la cerimonia di premiazione dell’attività anno 2022 per il settore giovanile dell’Atletica Taviano 97. Sede della “Young in festa” la sala del Palazzo Marchesale, gentilmente concessa dall’Amministrazione Comunale che ha patrocinato l’iniziativa. Apertura con i saluti del Presidente Sergio Perchia che percorre a grandi linee l’attività dell’anno con la considerazione finale di aver vissuto, con i risultati agonistici raggiunti, l’anno migliore della vita dell’Associazione. Poi prende la parola all’Assessore allo Sport Germano Santacroce congratulandosi con il sodalizio per l’attività sportiva e sociale che svolge. Seguono gli interventi del Presidente Provinciale Fidal Roberto Perrone e del Fiduciario Tecnico Provinciale Saverio Sabina; arriva anche il Sindaco Giuseppe Tanisi con il suo saluto e poi si dà inizio alle premiazioni dei ragazzi. Si premiano i vincitori del Campionato Sociale 2022, il primo di ogni categoria, partendo dai Cadetti/e Manuel Ingrosso e Alexia Congedi, poi si passa alla cat. Ragazzi/e con Marco Primavera e Beatrice Ferrari e infine con i più piccoli gli Esordienti nelle tre fasce previste dalla categoria 10 anni Andrea Ferrari, 8 anni Geremia Rainò e Virginia Peschiulli e 5 anni Pierpaolo Masarin e Luce Fersini. Si consegnano anche dei diplomi al Campione Regionale dei 60Hs Elia Tunno, alla Campionessa Provinciale di cross Beatrice Ferrari e a tutti coloro che hanno migliorato un primato sociale durante lo scorso anno: Beatrice Ferrari nel Tetrathlon, Angela Portaccio nel Getto del Peso, Dalila Longo nei 200Hs e nella Marcia Km1. Le tre ragazze insieme a Giulia Bruno riescono anche a fissare il primato della Staffetta 4x100 femminile. Tra i ragazzi premiati Marco Primavera con il primato nei 50mt, Nikolò Astore nella Marcia Km1 e Karol Ingrosso nella distanza doppia Marcia Km2, infine Aron Perdicchia nel Getto del Peso. Si passa ai cadetti/e con Alexia Congedi primato nei 150mt, Manuel Ingrosso 1.200 siepi ed Esathlon, Alessandro casto negli 80mt, 150mt e insieme ai compagni Mattia Stamerra, Nicolò Coppola e Lorenzo Parata fissano il primato della staffetta 4x100 maschile.


2022/ImmaggineEmozioniInPista.jpgEmozioni in Pista. Sport e Psicomotricità - da Atletica Taviano 97 01/09/2022 - 14:22

Emozioni in Pista: Sport e Psicomotricità

L’impegno dell’Associazione è sempre massimo al fine di perseguire e raggiungere gli obiettivi previsti dallo Statuto. Ecco quindi un altro progetto che si concretizzerà nei prossimi mesi. “Emozioni in Pista: Sport e Psicomotricità” è un progetto che tende a sviluppare attività sportive in generale e attività di Atletica Leggera in particolare mettendo in mostra le qualità individuali sportive. Tutte le attività saranno fornite senza nessun costo a carico dei beneficiari e si svolgeranno in orario pomeridiano, con una cadenza di due volte a settimana dal 29 agosto al 17 dicembre 2022 con un parco di attività vario e adeguato alle capacità di ogni partecipante, cercando di fissare l’idea dell’attività sportiva come stile di vita.

Nello svolgimento del progetto, attenzione sarà rivolta anche all’integrazione ed al coinvolgimento nelle attività sportive di ragazzi indietro con le capacità motorie e/o sensoriali, tenendo opportunamente conto della situazione di partenza di ogni ragazzo.

Il progetto si sviluppa attraverso le seguenti fasi:

  1. Fase di conoscenza dei partecipanti (test, abilità e coordinazione motoria di base);
  2. Fase in cui i partecipanti si applicheranno in attività sui fondamentali delle varie specialità dell’atletica leggera (corsa, salti e lanci);
  3. Fase di verifica con svolgimento di test/gare a confronto

L’Atletica Leggera è tradizionalmente considerata la regina degli sport per la completezza delle discipline che la compongono, pertanto il progetto sarà occasione per promuovere e incentivare la sua pratica quale stile di vita sano e strumento di prevenzione di alcune cattive abitudini della società moderna, insegnando comportamenti fisicamente attivi utili a migliorare il benessere psico-fisico di ogni individuo.

Emozioni in Pista: Sport e Psicomotricità è un progetto finanziato con il contributo della Regione Puglia - Assessorato allo Sport per tutti, attraverso l'Avviso A-D finalizzato alla promozione dello sport anno 2022.


2022/8OreSpecchia.jpg8 ore di Specchia - da Picca Cesario 19/07/2022 - 18:00

8 Ore di Specchia

Non stiamo parlando di Porthios, Athos, Aramis e D’Artagnan. E in questa bella storia non ci sono né i quattro moschettieri né controfigure di esperti spadaccini nonostante teatro di questo racconto sia un comune Medievale del Capo di Leuca. Stiamo parlando di corsa su strada e della fatica, il sudore, i colori, come quelli delle divise dei corridori, e la gioia per l’impresa portata a termine che la caratterizzano. I protagonisti di questa esposizione narrativa sono Franco Margarito, Roger Ingrosso, Mirko Previtero e Cesario Picca. Sono i quattro runner dell’Atletica Taviano 97 che sabato 16 luglio 2022 hanno preso parte alla prima edizione assoluta della 8 ore di Specchia, considerato – e a ragione – uno dei borghi più belli d’Italia. E alla truppa mancavano Eliseo Stefano e Marco Marino, due habitué delle gare su circuito, che hanno dovuto dare forfait. Altrimenti il contributo di atleti e risultati da parte della nostra società – seconda come numero di iscritti dopo Monteroni – sarebbe stato ancora più sostanzioso. Dunque, il Salento è tornato ad essere teatro di una bella gara dopo l’esperienza di Acaya del 2019. E lo ha fatto in grande organizzando una manifestazione sportiva che ha davvero entusiasmato. Infatti, elogi sono venuti dagli stessi partecipanti che hanno risposto in massa nonostante il periodo e le proibitive condizioni climatiche e hanno raggiunto la “Terra baciata dai due mari” da tutta Italia. Tra i 130 iscritti (all’inizio erano 10 in più che si sono dovuti arrendere al Covid mentre altri hanno scelto di gareggiare in altra competizione) alle tre manifestazioni in programma – 8 ore, 44 e 22 km – c’erano anche corridori di Bologna, Emilia-Romagna, Napoli, Pescara, Veneto e Torino. Tutti hanno voluto vergare il proprio nome sulla prima 8 ore che fa parte del Challenge delle 15 tappe delle 8 ore che, sotto l’egida della Fidal, si disputerà in tutto lo Stivale per concludersi a Forte dei Marmi il 31 dicembre prossimo. Per la cronaca la 8 ore di Specchia è stata vinta da Nicola Leonelli della società Manoppello di Pescara che ha sbaragliato la concorrenza con i suoi 93,5 km corsi su un percorso di 1,4 km circa che ha interessato tutto il centro storico di Specchia. In campo femminile netta vittoria e 4° posto assoluto per Pamela Greco (Saracenatletica) che ha spinto per 80,5km. Ma non è andata male neppure per tutti gli altri partecipanti, che si sono molto divertiti, e per gli atleti della Atletica Taviano 97 che hanno preso parte a una manifestazione bene organizzata e ben accolta dai locali e dai tanti turisti che sabato sera hanno affollato il borgo tra Taurisano e Miggiano. Il nostro Franco Margarito, infatti, è giunto secondo di categoria con i suoi 67 km e 14o assoluto e non è la prima volta che porta a casa un riconoscimento del genere. Ma anche gli altri non hanno sfigurato: Mirko Previtero con 63 km (20o assoluto e 6o di categoria), Cesario Picca con 54 (32o assoluto e 5o di categoria) e Roger Ingrosso con 44 km (51o assoluto e 10o di categoria). Alla gioia dei concorrenti si aggiunge, e non poteva essere altrimenti, quella degli organizzatori, Raffaele Quarta dell’Atletica Corigliano e Andrea Morrone della Mandra Calimera. Sono stati loro a volere fortissimamente questa gara dopo il vuoto lasciato da Acaya. E l’augurio è che altre società si diano da fare per organizzare altre manifestazioni del genere nel Salento. Già in marzo Morrone e Quarta avevano portato la loro idea in seno al direttivo del Club Supermarathon che con Massimo Faleo, membro del direttivo del Club e componente Iuta, che ha dato il suo benestare alla gara, e con il presidente Paolo Francesco Gino, avevano pensato al circuito Challenge delle 15 tappe delle 8 ore. All’inizio la gara doveva disputarsi a Corigliano, ma il fascino di Specchia, senza nulla togliere all’altro comune, ha avuto la meglio. “Sono molto contento della risposta degli atleti della zona così come di quelli che ci hanno raggiunto partendo da ogni parte d’Italia – ha detto Raffaele Quarta – Ringrazio anche la assoluta disponibilità dell’amministrazione comunale di Specchia che ci ha dato tutto il proprio ausilio e gli sponsor che hanno risposto. Certo, non ci abbiamo guadagnato e sono stati commessi degli errori che eviteremo la prossima edizione, ma almeno siamo contenti che si siano divertiti tutti: atleti, turisti e gente del posto”. Sì, perché, come ha spiegato Raffaele Quarta, “l’amministrazione comunale vuole fortemente la seconda edizione e noi non mancheremo di organizzarla in primavera”. Sempre Quarta ha poi raccontato un aneddoto che riguarda questa primissima edizione. Il protagonista è un atleta di Firenze in vacanza a Galatina. Appena ha saputo che c’era la gara non ha voluto mancare. E nonostante le iscrizioni fossero già chiuse è stato accontentato. Perché noi salentini siamo “gente te core”. E ancora una volta abbiamo dato prova della nostra calorosa accoglienza. L’augurio di Quarta è che anche altre società organizzino gare a circuito per dare al Salento il posto che merita. “Noi abbiamo lanciato il sassolino, speriamo che altri ci seguano” ha concluso Quarta. Molto soddisfatto anche Massimo Faleo del direttivo Club Supermarathon e Iuta che proprio a Specchia ha festeggiato la sua 601a gara tra maratone ultramaratone. “Do un 9 pieno all’organizzazione perché si può sempre fare di più e sono certo che alla seconda edizione ciò accadrà. Senza dubbio un’esperienza entusiasmante e da ripetere”.

Picca Cesario


2022/IngrossoManuel.jpgampionato Provinciale PM rag/cad - da Atletica Taviano 97 14/07/2022 - 20:05

Campionato Provinciale Prove Multiple ragazzi e cadetti

Lo scorso fine settimana impegno sulla pista "P. Felice" di Lecce per i giovani atleti delle categorie ragazzi/e e cadetti/e con le prove multiple. Diverse le defezioni dei nostri ragazzi a causa di vari motivi, i presenti si sono impegnati al meglio per ben figurare in una manifestazione che non è facile. I cadetti devono gareggiare nell'arco delle due giornate a 6 specialità (ostacoli, alto, lungo, giavellotto, disco e 1000 metri). Due i rappresentanti dell'Atletica Taviano 97, sono Alessandro Casto e Manuel Ingrosso che, pur non essendo al massimo della forma, completa le sei specialità con un totale di 1.075 punti, sono pochi ma adesso sono un punto di riferimento per la società e per tutti gli atleti, in quanto primo cadetto a concludere l'esathlon e quindi ne fissa il primato sociale. Alessandro Casto non completa le sei prove, niente classifica finale per lui, ma riesce ad ottenere i personal best nei 1000mt con 3'22"7 e nel salto in lungo con mt. 4,58.
Nello svolgimento della manifestazione erano previste gare di contorno per tutte le altre categorie, citiamo solo la partecipazione di Christian Mastrandrea allievo che nei 100mt con il tempo di 13"0 sfiora il primato sociale datato 2005 (Trianni Stefano 12"8).
Tornando alle prove multiple i ragazzi gareggiano nel tetrathlon con ostacoli, lungo, giavellotto e 600 metri.
Diversi i risultati interessanti e i primati personali che ottengono i ragazzi a conferma di una buona prova a cominciare da Elia Tunno che migliora le proprie performance nei 60mt ad ostacoli (h.76) fermando il crono a 11"2 e nel giavellotto dove l'attrezzo atterra a 17,17 metri.
Nei 600 metri invece si migliorano Marco Primavera con 1'48"7 e Nikolò Astore con 1'50"3 che tra l'altro saranno 1° e 2° nella gara. Questo risultato serve per migliorare anche le loro precedenti partecipaioni al Tetrathlon, chiudono le quattro gare con 1683 punti per Nikolò e 1661 per Marco.


StartPrecedente [ 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ] 10 Pagine successiveSuccessivoFine

Calendario
News dalla rete
Ricerca



Sondaggio
Ti sono piaciuti i percorsi delle 5 tappe del "Nel Cuore del Salento dall'Adriatico allo Ionio 2015"?
 
Si
No
Solo alcune tappe. Quali?
1°tappa
2°tappa
3°tappa
4°tappa
5°tappa
Sono stati migliori gli anni precedenti.
Risultati
Allenamenti
Scopri il tuo ritmo nella gara appena conclusa cliccando sul link: Calcoloritmo.xls
________________
X iniziare ad allenarsi: Programma per iniziare.pdf
________________
Correre ... perchè: BeneficiDelCorrere.pdf
________________
Buoni motivi per iniziare a correre (a cura di Mirko Previtero): BuoniMotiviPerCorrere.pdf
________________
Siamo su Facebook
^ Su ^